La Biblioteca - informagiovanisansecondo.it
 

La Biblioteca

Foto 2012 biblio e museo 001.jpg

 

Vorrei un luogo in cui incontrare nuovi amici…

Vorrei un luogo in cui si possano vivere storie e avventure memorabili…

Vorrei un luogo in cui imparare a crescere senza avere paura di crescere…

Vorrei un luogo silenzioso in cui sfogliare nuove pagine…

Vorrei un luogo che mi aiuti ad amare il mio territorio e a conoscere ciò che offre…

Vorrei un luogo del passato che viva nel presente e si apra al futuro…

 

    A San Secondo c’è una biblioteca che cerca di realizzare i “vorrei” di bambini, ragazzi, adulti ed anziani.

    I bambini possono incontrarsi e stare insieme nello spazio dedicato al gioco e alla letteratura più adatta a loro. Tanti libri, qualche tavolino e un morbido tappeto sono a vostra completa disposizione. Passate a trovarci perché molto spesso qui da noi si organizzano serie d’incontri per imparare a leggere, ascoltare, disegnare e costruire con allegria e senza voti!!!

 

   Pensate che la biblio sia solo un noiosissimo posto polveroso pieno di libri? Le cose sono cambiate. Oggi ragazzi in biblioteca potete trovare anche utili informazioni per entrare nel mondo del lavoro, per organizzare vacanze-studio all’estero, per conoscere gli ultimi eventi, per sapere cosa offrono le nostre università, le associazioni di volontariato, le aziende della zona, le associazioni culturali e tanto altro ancora. Se visiterete il nostro sito troverete alcune informazioni, ma se queste non dovessero bastare vi aspettiamo in biblioteca per collaborare con voi alla vostra ricerca perché la conoscenza non sia un obbligo ma un piacevole mezzo per trovare la propria strada.

 

   Gli adulti nella nostra biblioteca possono trovare romanzi, libri di narrativa e testi più specifici, oltre a due computer disponibili collegati ad Internet, una stampante a colori e un fax. Cerchiamo di arricchire sempre di più i nostri scaffali e la vostra cultura.

 

   Anche gli anziani sono invitati a usufruire dei nostri servizi, perché mantenersi in forma con una buona lettura garantisce la longevità mentale, oltre a momenti di piacevole svago.

 

   Insomma, nessuno si senta escluso… In biblioteca ce n’è per tutti!!!

NUOVI ARRIVI IN BIBLIOTECA

Nuovi arrivi in biblioteca

NUOVI ARRIVI ADULTI

M. Chiara Giorda, La felicità del meno
Marie Kondo, Il magico potere del riordino
Andrea Camilleri, La targa
Concita De Gregorio, Mi sa che fuori è primavera
Anna Todd, After (vol. 1)
Michele Brambilla, Vinceremo di sicuro
Antonio Tagliavini, Il calore della memoria
Sveva Casati Modignani, La vigna di Angelica
Frank Schatzing, Il quarto uomo
Eugenio Scalfari, L'allegria, il pianto, la vita
Niccolò Ammaniti, Anna
Gregory Sherl, L'amore domani
Glenn Cooper, La porta delle tenebre
Emmi Itaranta, La memoria dell'acqua
 

NUOVI ARRIVI RAGAZZI – BAMBINI
Luca Azzolini, Mark Mission e la città di cenere
Silvia Serreli, Tea. Quanto pesa una bugia?
Silvia Serreli, Tea. Perchè il buio è così nero?
Claudia Palombi, Gloria Muccalesta superstar
Teresa Buongiorno, Il sentiero dei ricordi
Dagmar H. Mueller, Quattro sorelle scatenate
Paola Zannoner, Aurora e il cucciolo invisibile
Marisa Vestita, Occhi di gatto
Craig Frazier, Cerca il cerchio
Michel Ocelot, Kirikù e il latte stregato
Melanie Walsh, Non la vedrò più la nonna?
 
 

Se avete richieste particolari e suggerimenti non esitate a farci le vostre proposte

Donazioni di libri:
Si informano gli utenti che per motivi di spazio i libri donati verranno selezionati, per poi essere messi a scaffale, scartati, donati o venduti al pubblico. I libri doppi potranno essere donati ad altre istituzioni o messi in vendita. La biblioteca utilizzerà il ricavato dell'eventuale vendita per acquistare nuovo materiale.
Non vengono accettati libri scolastici ed enciclopedie.


   

DA 150 A 600

DA 150 A 600

Non perdete il libro su San Secondo scritto da autori di San Secondo.

 

Il libro si può acquistare al prezzo eccezionale di 10 euro (invece di 15) presso:

 

  • la biblioteca G. Guareschi
  • Edicola Pellegrini
  • Edicola Repetti
  • Libreria 80

http://youtu.be/i1Gac0XV2OE


IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO

IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO

SERVIZIO AL TAVOLO
Tutti i libri che vuoi direttamente sul tavolo della tua biblioteca


Con il prestito interbibliotecario gli utenti del Polo possono ricevere nella propria biblioteca i documenti disponibili presso tutte le strutture aderenti al Sistema Bibliotecario Parmense.

Attraverso un collegamento tra le diverse sedi, i documenti vengono recapitati settimanalmente alle biblioteche che ne hanno fatto richiesta.

Come accedere al servizio
Individuato il libro all'interno del Catalogo Unico Parmense (http://opacsol.unipr.it) occorre sottoporre la richiesta al bibliotecario che, verificata la disponibilità, registra la richiesta di prestito.

Durata del prestito
Varia da un minimo di 7 ad un massimo di 30 giorni a partire dal momento in cui il documento è stato consegnato presso la biblioteca.

Quanto costa
I costi sono sostenuti dal Comune di San Secondo, con il contributo dei lettori di 1 euro ad ogni prestito.

GUIDE TURISTICHE

LONELY PLANET
- Amsterdam
- Australia
- Barcellona
- Berlino
- Cuba
- Dublino
- Germania
- Grecia continentale
- Lisbona
- Londra
- Madrid
- Parigi
- Praga
- Roma
- Thailandia
- Vienna

 

BIBLIOTECA Ñ

BIBLIOTECA Ñ

LA NUOVA SEZIONE "BIBLIOTECA Ñ"
Grazie a un'idea dell'insegnante e amica Marilina Diaz, la nostra biblioteca si arricchisce di una nuova importante sezione, che raccoglie libri in lingua spagnola.
I libri possono essere consultati o presi in prestito dagli utenti.

TITOLI A DISPOSIZIONE
  • ESTA ES MIA! - E. G. Hortelano
  • EL CUENTACUENTOS - Aa.vv.
  • EL ALQUIMISTA - P. Coelho
  • DON QUIJOTE DE LA MANCHA - M. de Cervantes Saavedra
  • ESTACIONES DE PASO - A. Grandes
  • EL ZORRO - J. McCulley
  • SIN NOTICIAS DE GURB - E. Mendoza
  • EL QUIJOTE CONTADO A LOS NIÑOS - R. Navarro Duràn
  • UN PADRE DE PELICULA - A. Skàrmeta
  • INDAGACIONES POR MADRID - L. Guerrero
  • HISTORIA DE UNA GAVIONA Y DEL GATO QUE LE ENSEÑO' A VOLAR - L. Sepulveda
  • LA INCREIBLE Y TRISTE HISTORIA DE LA CANDIDA EREDIRA Y DE SU ABUELA DESALMADA - G. Garcìa Màrquez
  • EL CORONEL NO TIENE QUIEN LE ESCRIBA
  • EL PEREGRINO DE COMPOSTELA (DIARIO DE UN MAGO) - P. Coelho

 
RUBRICA BIBLIOTECARIA

RUBRICA BIBLIOTECARIA

IL CARRETTO DEI LIBRI DI SAN SECONDO

PARMAONLINE - 15 nov 2014

SAN SECONDO (Parma) - C’è un libro molto interessante e coinvolgente pubblicato proprio quest’anno in cui a un certo punto della storia una ragazzina di nome Liesel inizia a leggere ad alta voce L’uomo che fischietta e lo fa per venti minuti filati. Liesel non è una ragazzina qualsiasi – è una “ladra di libri” – e non vive in un’epoca qualsiasi né in un luogo qualsiasi – l’anno è il 1942, la città Molching e si trova in Germania. Liesel legge in uno scantinato, intorno a lei ascoltatori terrorizzati, sopra di lei l’incubo delle bombe lanciate dall’esercito nazista. La lettura è un nettare dal potere lenitivo, un antidoto alla paura, una distrazione necessaria, un allontanamento dall’incubo della realtà. Ho citato il libro “Storia di una ladra di libri” di Markus Zusak non solo per consigliarne la lettura, ma soprattutto per agganciarmi all’argomento che in questi giorni ha avuto una meritata risonanza infilandosi tra i pertugi del nostro stretto e complesso tessuto sociale: la lettura ad alta voce. 
Nei giorni 29, 30 e 31 ottobre si è svolta in tutta Italia un’inedita maratona dedicata alla lettura ad alta voce nelle scuole. Istituzioni, scrittori, artisti, personaggi famosi della cultura e dello spettacolo sono stati chiamati a promuovere l’iniziativa partecipando in prima persona. Molti sono andati nelle scuole di ogni ordine e grado a leggere brani di fronte a un pubblico di giovani e giovanissimi. L’iniziativa ha riscosso successo e ampie adesioni, manifestandosi in modi diversi e talvolta estremamente originali. 
È il caso del piccolo paese di San Secondo Parmense che è riuscito a differenziarsi e a far parlare di sé non solo tra i suoi abitanti ma anche su giornali e telegiornali grazie a un gruppo di bambini della scuola primaria che suonando e cantando ha trainato un carretto carico di libri lungo le strade, sotto i portici, in mezzo al mercato, davanti alle vetrine dei negozi, fino alla biblioteca comunale e all’asilo. I bambini sono riusciti ad attirare l’attenzione degli adulti che li hanno seguiti, si sono emozionati, hanno “pescato” un libro e ne hanno assaporato la lettura attraverso gli occhi, il cuore pulsante e la voce timida o squillante dei più piccoli. Una sorta gioco in cui i ruoli canonici sono stati capovolti. Tutti coloro che hanno potuto assistere a questo raro spettacolo, frutto di una speciale sensibilità alla tematica della lettura da parte delle insegnanti, ne sono rimasti piacevolmente stupiti. Volti attoniti e sorridenti, pensieri leggeri come la leggerezza delle parole liberate e librate dai bambini, una sensazione di speranza diffusa. Le parole sono ovunque e circondano le nostre vite. Qualcuno le insegue, qualcuno le cattura, qualcuno le mette in ordine, qualcuno le raccoglie e qualcuno le diffonde. I “lettori di San Secondo”, così giovani, sanno già fare tutte queste cose e le insegnano a chi, ormai adulto, ha dimenticato il senso della lettura.
In tutta Italia per tre giorni consecutivi si è diffusa questa meravigliosa epidemia che è la lettura. Una forma di contagio che ha colpito personaggi famosi (da Ennio Morricone a Ernesto Ferrero a Cristina Chiabotto a Luciana Littizietto a Neri Marcorè, solo per citarne alcuni), ministri, professori, gente comune, sindaci, programmi televisivi e radiofonici, adulti e bambini. Tutti malati di lettura. Tutti rapiti dalla lettura. Tutti con i libri in mano. Tutti a parlare di libri. Tutti “ladri di libri”. Come sarebbe bello che quest’epidemia non trovasse mai una cura!
 
Elisa Bertuccioli
BIBLIOTECA POPOLARE CIRCOLANTE

BIBLIOTECA POPOLARE CIRCOLANTE

Sotto il loggiato ovest del cortiletto si affaccia una piccola porta di legno scuro che dà accesso ad una sala talvolta dimenticata o addirittura non conosciuta: l’Archivio storico comunale. Da qui si ha accesso a migliaia di documenti dal valore inestimabile. Su una scaffalatura che ricopre un’intera parete dell’Archivio si trovano più di 2.000 libri datati dalla fine del ‘700 alla prima metà del ‘900. La responsabile del Polo culturale di San Secondo Dott.ssa Elisa Bertuccioli ha svolto una ricerca basata su alcuni degli stessi documenti conservati presso l’Archivio, che danno testimonianza certa della presenza di un’antica biblioteca a San Secondo fondata da un giovanissimo Italo Bernini (colui che poi diventerà Sindaco del paese e farà acquistare la Rocca dei Rossi al Comune) e inaugurata nel lontano 1871. La biblioteca di San Secondo era il prodotto di quel fertile movimento delle “Biblioteche Popolari Circolanti” iniziato in Inghilterra con lo sviluppo della rivoluzione industriale, diffusosi poi in Europa e approdato infine in Italia raggiungendo il momento di massima fioritura in epoca giolittiana. Il progetto, in gestazione da qualche mese, ha avuto finalmente inizio grazie al prezioso contributo dell’Associazione Archeoclub d’Italia “Vicus Petiatus” della sede di San Secondo P.se che da sempre promuove iniziative di carattere storico-culturale. Il contributo finanziario dell’Archeoclub ha dato il via alla realizzazione della prima parte del progetto. “Quando sono entrata la prima volta in Archivio non credevo ai miei occhi” dice la responsabile Elisa Bertuccioli “Vedendo tutti quei libri mi sono subito chiesta da dove provenissero e quale fosse la loro storia. Da lì ha avuto inizio l’avventura e oggi sono orgogliosa di aver creduto nella possibilità di salvarli dall’oblio” Il progetto di recupero del fondo si articola in tre fasi: inventariazione del materiale, trasferimento dei volumi presso la biblioteca G. Guareschi e catalogazione informatizzata.

Attualmente sono state portate a buon fine la prima e la seconda fase del Progetto di recupero. 

I libri della biblioteca popolare circolante di San Secondo sono conservati oggi presso la Biblioteca comunale G. Guareschi e costituiscono parte di uno specifico fondo bibliotecario. 

Link consigliati


San Secondo e le sue storie: www.cortedeirossi.it

Biblioteca rossiana:
 http://www.cortedeirossi.it/libro/libri/

Raccolta di ricordi del paese di San Secondo: http://www.borgodelpozzo.it/